Scarpe protettive senza lacci

Scarpe protettive senza lacci
3.8 13 voti

La sicurezza sul luogo di lavoro è un argomento attuale e molto importante: sebbene siamo abituati ad associare questo concetto con i lavori nei cantieri o sui ponteggi, in realtà moltissimi lavori portano con sé il rischio di infortuni, che deve quindi essere evitato con scarpe apposite.

Dal momento che non tutti amano i lacci, oggi moltissime aziende hanno iniziato a produrre scarpe antinfortunistiche prive di lacci, che spesso sono anche più sicure e resistenti rispetto ai modelli con i lacci.

 
 

Antiscivolo per cucina

Ad esempio, chi lavora in cucina – ad esempio i cuochi – avrà bisogno di una scarpa antinfortunistica antiscivolo e resistente al calore, come il modello X0600 di Safety Jogger: si tratta di una scarpa realizzata con pelle nera all’esterno e fodera sintetica, con suola in poliuretano e tacco basso. Adatte a chi passa molte ore in piedi, non affaticano le gambe pur essendo più pesanti delle scarpe tradizionali, e proteggono in modo efficace dal calore o da eventuali cadute di oggetti pesanti senza ostacolare i movimenti.

La loro linea semplice e ben rifinita le rende anche piacevoli da guardare: non vi sembrerà nemmeno di indossare una scarpa antinfortunistica.

 

Con punta in metallo e strappo

Se invece lavorate all’aperto, la scelta di una chiusura con veltro è quasi obbligata, in quanto le stringhe potrebbero impigliarsi o slacciarsi, mettendo a rischio la propria sicurezza: le scarpe antinfortunistiche Bestsun  rappresentano in questo caso un’ottima opzione.

Realizzate in nabuk grigio, con fodera sintetica e suola in poliuretano, sono scarpe pensate per tutti coloro che lavorano all’area aperta: la punta in metallo antischiacciamento e la suola robusta con placca antiperforazione garantiscono infatti la sicurezza di chi le indossa, mentre le leggerezza e la morbidezza della soletta la rendono comoda e adatta anche per chi lavora tutto il giorno, sia in estate che in inverno.

 

 

Con punta in acciaio per medici

Chi lavora nel settore medico o della ristorazione apprezzerà invece le scarpe antinfortunistiche basse da uomo FW81 di Portwest: realizzate con tomaia in microfibra facile da pulire, fodera in tessuto e suola in gomma, sono dotate di tacco antistatico, puntale in acciaio e resistono allo scivolamento sia su acqua che su olio, nonché alle temperature fino a 200 gradi.

Disponibili sia in nero che in bianco, si adattano a tutti gli ambienti, mentre la conformazione a mocassino slip-on le rende comode per tutti.

 

 

Alte antinfortunistiche

I saldatori e tutti coloro che lavorano a temperature molto alte potranno invece scegliere gli stivaletti antinfortunistici SS600SM Work Site di Sterling Safetywear, realizzati in pelle con fodera in tessuto e suola sintetica.

Estremamente semplici da indossare grazie all’apertura a elastico, sono dotate di puntale in acciaio e suola resistente alla perforazione, agli oli e agli agenti chimici e alle temperature fino a 200 gradi.

La suola è inoltre realizzata a doppia densità in modo da assorbire gli shock. Si tratta dunque di una scarpa alta adatta ai lavori più pesanti e pericolosi, che mantiene però un design interessante e un peso contenuto in modo da non stancare eccessivamente le gambe.

 
 

Ti potrebbero interessare...